I dispositivi mobili aumentano la trasformazione digitale nel settore sanitario, ma permangono problemi di sicurezza

Oltre il 90% dei responsabili IT della sanità ha affermato che l’adozione di dispositivi mobili ha migliorato le comunicazioni ospedaliere e la soddisfazione dei pazienti.

Il 90% degli ospedali implementa o prende in considerazione un’iniziativa sui dispositivi mobili ma gli ospedali che dispongono di servizi sanitari digitalizzati sono sempre più preoccupati per la sicurezza delle cartelle cliniche dei pazienti e la capacità di un ospedale di funzionare senza questi sistemi in caso di emergenza.

Molte industrie sono alle prese con il modo di digitalizzare i propri servizi e l’assistenza sanitaria non è da meno. Negli ultimi anni gli ospedali si sono rivolti alle cartelle cliniche elettroniche per semplificare la comunicazione tra i medici e migliorare l’esperienza del paziente. Google e Windows hanno offerto i loro servizi agli ospedali e Apple ha recentemente aggiunto un’app di registrazione sanitaria al loro nuovo iOS compatibile con più di 40 diversi sistemi sanitari.

Una nuova indagine su 600 dirigenti IT sanitari condotta da Vanson Bourne ha rilevato che il 90% stava attuando o stava prendendo in considerazione un’iniziativa sui dispositivi mobili.

Nonostante le iniziative sui dispositivi mobili siano l’onda del futuro, la maggior parte degli intervistati ha espresso preoccupazione per la sicurezza, chiedendo se le informazioni sui pazienti fossero veramente sicure dopo che gli hacker hanno recentemente interrotto i servizi ospedalieri nel Regno Unito e in altri paesi.

“Le violazioni della sicurezza in generale stanno crescendo in modo esponenziale nel settore sanitario. Mentre le iniziative sui dispositivi mobili si espandono nell’assistenza sanitaria per casi d’uso quali l’impegno dei pazienti e l’assistenza clinica, è preoccupante che i responsabili delle decisioni IT sanitari stiano diventando meno sicuri nella loro soluzione di gestione dei dispositivi mobili “  ha dichiarato in un comunicato stampa Adam Mahmud, il gestore dell’alleanza per la salute di Jamf.

Il rapporto ha esaminato i responsabili IT di 200 ospedali negli Stati Uniti e 100 ospedali nel Regno Unito, Francia, Germania e Paesi Bassi.

“Gli ospedali e le cliniche hanno bisogno di un’offerta MDM solida e sicura per supportare le loro iniziative di mobilità volte ad aumentare l’efficienza del caregiver e migliorare l’esperienza del paziente”, ha detto Mahmud nel comunicato.

I sistemi di gestione dei dispositivi mobili (MDM) stanno diventando rapidamente necessari per le istituzioni sanitarie per gestire la loro complessa rete di dispositivi e assicurarsi che siano conformi a tutte le normative in materia di archiviazione e condivisione di informazioni mediche.

Almeno il 50% degli intervistati ha dichiarato di voler aggiungere dispositivi mobili alle stazioni infermieristiche, agli uffici amministrativi e alle stanze dei pazienti. Solo il 40% ha dichiarato di volere dispositivi mobili in tutto l’ospedale, e ancor meno ha detto di volere che si trovassero nelle aree di attesa dei pazienti.

Ma di coloro che avevano già adottato una strategia MDM, il 30% ha dichiarato di non sentirsi a proprio agio con esso, e il 95% ha affermato che i loro sistemi potrebbero essere migliorati. Quasi il 50% ha citato la sicurezza o il costo come la ragione principale alla base di questo.

A novembre, il Regno Unito è stato costretto a spendere altri 20 milioni di sterline in un “centro operazioni di sicurezza” dopo che un attacco informatico di WannaCry ha paralizzato il servizio sanitario nazionale a maggio, eliminando i sistemi in oltre 50 ospedali in Inghilterra e Scozia. L’attacco ha lasciato gli ospedali senza servizi IT per settimane e ha portato a una revisione del loro sistema.

La sicurezza EMR è una delle principali preoccupazioni per gli ospedali che stanno digitalizzando molti dei processi e una delle ragioni dietro l’attacco ransomware nel Regno Unito è stata la mancanza di misure di sicurezza di base in alcuni ospedali, che hanno esposto l’intero sistema al rischio . Gli ospedali ora devono preoccuparsi della sicurezza dei loro compiti amministrativi e delle funzioni ospedaliere, nonché delle cartelle cliniche di milioni.

Nonostante le loro preoccupazioni, il sondaggio ha rilevato che la maggior parte dei professionisti IT nel settore sanitario ritiene che i piani di dispositivi mobili abbiano reso il trasferimento delle informazioni più efficiente, una migliore comunicazione tra personale, medici e altri ospedali, maggiore trasparenza, ridotto utilizzo della carta e maggiore soddisfazione del paziente.

Booking.com