Caso di malasanità a Salerno: salma di donna ricoperta di formiche in ospedale

Ennesimo caso di malasanità in provincia di Salerno. La salma di una donna di 61 anni è stata trovata ricoperta di formiche all’interno della sala mortuaria dell’ospedale di Scafati. A lanciare l’allarme i familiari della signoria originaria di Angri, che hanno subito sporto denuncia ai carabinieri del posto. La Procura di Salerno ha disposto il sequestro delle cartelle cliniche, mentre l’Azienda sanitaria ha ammesso che “sono stati rinvenuti insetti che inequivocabilmente fuoriuscivano da un interstizio tra due battiscopa”.

Secondo quanto denunciano i familiari della donna, all’arrivo presso l’obitorio dell’ospedale di Scafati, il cadavere era ricoperto di formiche. Dopo aver chiamato i carabinieri, tramite i propri avvocati hanno hanno richiesto l’autopsia per far luce sulle cause del decesso. La donna, secondo quanto ricostruito dall’Azienda sanitaria di Salerno, sarebbe deceduta alle ore 9:20, mentre il trasporto della salma in obitorio è avvenuto tra le 9:30 e 9:45 “dopodiché sono stati rinvenuti insetti che inequivocabilmente fuoriuscivano da un interstizio tra due battiscopa”.

You May Also Like

About the Author: Redazione