Henrietta Lacks: una superdonna inconsapevole

Henrietta Lacks e’ nata i primi di agosto del 1920 ed era la nona figlia di una famiglia povera di agricoltori in Virginia, con un’istruzione equivalente alla scuola media.

All’età di trent’anni, durante la sua quinta gravidanza, Henrietta e’ stata visitata all’ospedale John Hopkins a Baltimore dove i dottori hanno preso campioni del suo cancro, senza il suo consenso dove, per poterlo studiare. A volte i dottori prendevano tessuti dei loro pazienti come metodo di pagamento.

Il tecnico che stava lavorando sul campione di Henrietta, non vide nessuna
differenza tra il suo ed altri campioni, fino a quando realizzo’ che le sue nuove cellule
raddoppiavano e consumavano la maggior parte dello spazio in circa 24 ore. Le sue cellule
erano completamente diverse da tutte le altre, diventando per questo motivo molto famose
come cellule HeLa. La riproduzione di queste cellule era infinita e resero Henrietta immortale nella sua malattia. I dottori continuarono a prendere cellule per fare test e progressi nella medicina in diversi laboratori a giro per il mondo. I vari risultati di questi test furono il successo di importanti studi sugli effetti di radiazioni e veleni, sui genomi umani, studi che contribuirono nella scoperta di ulteriori informazioni riguardo ai virus, studi che aiutarono lo sviluppo dei vaccini portando infine alla morte di Henrietta.

Henrietta non solo è’ morta non essendo a conoscenza della propria situazione, e di quello
che i dottori stessero facendo ma anche la propria famiglia resto’ all’oscuro di tutto ciò fino a venti anni dopo la sua morte quando ormai le cellule HeLa, oltre che strumento di ricerca, erano diventate un affare milionario.

E’ stato calcolato che circa 70.000 articoli scientifici siano stati pubblicati in seguito a
esperimenti basati sulle HeLa.

Nonostante tutto le polemiche della famiglia sono rimaste inascoltate per molti anni, fino al 2010, quando è’ stato pubblicato il libro della Skloot negli Stati Uniti il quale ha portato la vicenda agli occhi del pubblico.

Le cellule in genere effettuano la divisione cellulare dipendendo dai telomeri i quali sono
cromosomi che limitano la durata della vita della cellula. Le cellule HeLa invece non
effettuano questo processo perché posseggono un enzima chiamato telomerase che viene
attivato durante la divisione della cellula, permettendo la produzione di nuove generazioni in modo infinito.

Pur non sapendolo Henrietta ha beneficiato tutti noi con le sue cellule originali, creando
vaccini contro il papilloma virus, oggi usato ed importante, dandoci vaccini contro la
poliomielite ed informazioni a noi utili per la cura di virus come HIV, Herpes etc..

You May Also Like

About the Author: Redazione