Deva Connection rivela il network Trilud. Stavolo:”Una sfida che siamo pronti ad affrontare”

L’editoria romana, attraverso un giovane imprenditore, Valerio Stavolo, CEO di Deva Connection, società romana già attiva sul campo dell’information technology e del marketing, fa un passo importante e ambizioso acquisendo lo storico network editoriale Trilud, società nata nel 2011 proprietaria del portale Tuttogratis (storica piattaforma informativa sulle risorse gratuite disponibili nella Reta) e Nanopress, il network di siti verticali nato nel 2005, da oltre 2,5 milioni di utenti.

“Ho fondato Deva nel 2013 pensando di creare uno strumento con cui realizzare un progetto di crescita, l’ho fatto e lo faccio in modo che ognuno si senta parte integrante di quel progetto e di quella crescitaspiega Valerio Stavolo, Ceo del GruppoQuando ho deciso di lanciarmi nel mondo dell’editoria ho pensato subito alla squadra ed ho costruito il giusto gruppo per una sfida così complessa; il digitale è veloce ed impone scelte rapide che seguano il sentiment mutevole del pubblicoaggiunge StavoloInternet consente di mettere il mondo a servizio delle masse, quindi per distinguersi occorrono strategie comunicative sperimentali. Una sfida appunto, che siamo pronti ad affrontare”.

L’obiettivo di Deva Publisher sarà quello di valorizzare i portali del network puntando su un mix composto da un importante know-how nel settore dell’editoria digitale e del marketing ed il mindset orientato alla sperimentazione e all’innovazione. Diversi saranno i progetti innovativi alla base della sfida che Deva ha deciso di intraprendere come publisher, primo su tutti riportare i portali ai volumi di traffico di qualche anno fa, sperimentando tecnologie di machine learning pensate sia per personalizzare l’esperienza utente sui portali, sia in ottica di miglioramento dei processi produttivi e di gestione interna della redazione.

Deva si affiancherà ai migliori partner sul mercato in grado di dare supporto al progetto, per quanto riguarda sia gli aspetti più tecnici legati alle performance e alle nuove tecnologie che l’aspetto commerciale. Deva infatti ha scelto MovingUp come concessionaria esclusiva, leader nel mercato del programmatic advertising.

You May Also Like

About the Author: Redazione