I dispositivi mobili che utilizziamo quotidianamente sono sempre più delle vere e proprie centrali di divertimento e svago: grazie alle tante app disponibili negli store, oggi possiamo ascoltare musica, guardare film e intrattenerci con i nostri giochi preferiti, ottimizzando tempi e spazi. È proprio per questo motivo che tanti operatori del comparto gaming hanno continuato a investire in questi anni per proporre giochi di qualità sempre maggiore, anche se fruibili da smartphone e tablet: ecco dunque alcune delle proposte più interessanti da non perdere!

PUBG Mobile, il MOBA dal record di incassi

PlayerUnknown’s Battlegrounds, anche conosciuto come PUBG, è senza dubbio uno dei videogiochi di maggior successo degli ultimi anni. Appartenente alla categoria dei Multiplayer Online Battle Arena, il gioco ha esordito sui device mobili nel 2018, per diventare in breve tempo uno dei titoli più scaricati e giocati di sempre, come dimostra la cifra record di quasi 3 miliardi di euro incassati in un solo anno e numeri impressionanti nel periodo del lockdown.

Prodotto dalla cinese Tencent, PUBG Mobile si presenta come un’eccellente riduzione che non fa assolutamente rimpiangere il titolo per PC e console, grazie a grafiche di ottima qualità e a elevati livelli di giocabilità. Come da vero battle royale che si rispetti, PUBG Mobile catapulta il giocatore in uno scenario bellico tutto da scoprire, a partire dalla ricerca delle migliori armi e fino agli scontri sparatutto con i nemici: insomma, tutto ciò che gli appassionati del genere amano, in una versione light e da portare sempre con sé.

L’evergreen Call of Duty nella versione mobile

Altro must del genere MOBA sviluppato da Tencent è Call of Duty, anch’esso capace di replicare il successo della versione standard sui dispositivi mobili. Dal suo lancio avvenuto nel 2019, Call of Duty Mobile ha realizzato numeri enormi e ottenuto riconoscimenti, vincendo il premio come Game of the Year.

Giocabile in diverse modalità, ossia battle royale (tutti contro tutti o in squadre), multiplayer e zombi, Call of Duty Mobile mette sul tavolo diversi scenari molto coinvolgenti, in cui muoversi con l’obiettivo di sopravvivere e sconfiggere gli avversari: un titolo da non perdere se si amano l’azione e la strategia.

Giochi da tavolo e da casino per smartphone e tablet

Se il comparto MOBA è uno dei più redditizi in assoluto, non meno ricco è il settore dei casino e dei giochi da tavolo digitali, che oggi si presentano al pubblico con versioni sempre più coinvolgenti ed emozionanti, nonostante la riduzione in app.

In particolare, l’offerta degli operatori iGaming si presenta oggi particolarmente ampia e variegata, grazie anche all’ingresso di nuovi casino sul mercato pronti a mettere sul tavolo bonus e prove gratuite per avvicinare gli utenti. Chi, invece, al tavolo verde preferisce quello tradizionalmente più legato a una dimensione domestica, può optare per altri grandi classici come il Risiko! e il Monopoly, anch’essi ormai ampiamente diffusi sui device mobili di tutto il mondo.

Pokémon Go e l’introduzione della realtà aumentata

Tra i giochi maggiormente scaricati a livello globale, non si può infine non citare Pokémon Go, vero e proprio fenomeno pop degli ultimi anni e protagonista, sebbene oggi se ne parli un po’ di meno, anche di questo 2020. Divertente e appassionante, Pokémon Go ha il pregio di essere stato il primo titolo a utilizzare la realtà aumentata, ossia quella tecnologia in grado di arricchire la percezione sensoriale umana con informazioni elettroniche altrimenti non percepibili.

La “caccia” ai piccoli mostriciattoli colorati protagonisti di manga, film, cartoni animati e giochi di carte, si sviluppa in maniera geolocalizzata grazie all’utilizzo del GPS, portando il giocatore a muoversi nel mondo reale alla ricerca di creature immaginarie. Per la prima volta, realtà e fantasia si mescolano dando vita a un’esperienza di svago completamente nuova che, dati alla mano, sembra essere stata davvero apprezzata da persone di tutte le età e di tutte le classi sociali: nel solo 2019, infatti, Pokémon Go ha raggiunto gli 894 milioni di dollari di spesa complessiva, superando persino l’anno di debutto, ossia il 2016.

SHARE